In questo articolo

Pratiche citate

ISEE Online

ISEE socio-sanitario: cos’è e come richiederlo in 4 passaggi

L’ISEE socio-sanitario è un documento indispensabile per ricevere assistenza a domicilio per chi, a causa delle condizioni fisiche, non può spostarsi presso una struttura sanitaria

L’ISEE è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente. Rappresenta il principale strumento di accesso a determinati bonus o prestazioni sociali agevolate. 

Per avere assistenza a domicilio o l’ospitalità presso determinate strutture residenziali o semiresidenziali, le persone con disabilità e/o non autosufficienti possono avvalersi dell’ISEE socio-sanitario e accedere a prestazioni socio-sanitarie.

Passaggio 1: a chi serve l’ISEE socio-sanitario?

L’ISEE socio-sanitario è un documento indispensabile per ricevere assistenza a domicilio per chi, a causa delle condizioni fisiche, non può spostarsi presso una struttura sanitaria.

Attraverso questo servizio, le persone con disabilità e/o non autosufficienti possono avere accesso a prestazioni socio-sanitarie come l’assistenza domiciliare o l’ospitalità alberghiera in strutture residenziali e semiresidenziali, nel caso non possano ricevere assistenza a domicilio. Tra le altre prestazioni richiedibili:

  • interventi, anche economici, destinati all’inserimento sociale della persona con disabilità;
  • sostegni e aiuti domestici che rendano più autonomi i soggetti disabili nello svolgimento delle attività quotidiane presso il loro domicilio.

Passaggio 2: chi può richiederlo?

La richiesta dell’ISEE socio sanitario può essere fatta solo se le prestazioni devono essere erogate ad un cittadino maggiorenne non autosufficiente o con disabilità. La dichiarazione Isee può essere firmata dal diretto interessato, cioè dal beneficiario, oppure da un membro dello stesso nucleo familiare.

È possibile dichiarare un nucleo più ristretto, a differenza di quello richiesto per l’Isee ordinario, ovvero composto da:

  • la persona disabile o non autosufficiente che riceve le prestazioni;
  • il/la coniuge;
  • i figli minorenni;
  • i figli maggiorenni fiscalmente a carico (tranne quelli già sposati o con figli). Se non conviventi, devono avere meno di 26 anni, ed essere non coniugati, senza figli e nella condizione di essere a carico dei genitori ai fini Irpef.

Passaggio 3: come richiederlo

L’ISEE socio-sanitario per disabili deve essere richiesto presentando la certificazione della disabilità dell’ente che l’ha rilasciata con numero del documento e data del rilascio, ed eventuali spese pagate per il ricovero in strutture residenziali (nell’anno precedente la presentazione della DSU) e/o per l’assistenza personale .

I dati da riportare nella dichiarazione dell’Isee socio-sanitario sono:

  • i dati del nucleo familiare (quadro A);
  • i dati relativi all’abitazione, cioè indirizzo ed eventuale contratto di affitto e se il coniuge ha una residenza diversa da quella indicata (quadro B).

Nel Foglio componente (FC) vanno riportati i dati di ogni componente del nucleo familiare. Cinque sezioni sono poi relative ad altre informazioni, ovvero:

  • dati del componente del nucleo (FC1); 
  • patrimonio mobiliare del componente (FC2); 
  • patrimonio immobiliare (F3); 
  • redditi (F4);
  • assegni e auto (F5).

Passaggio 4: documenti necessari per l’ISEE socio-sanitario

Per fare domanda per l’ISEE socio-sanitario devono essere presentati i seguenti documenti (di cui abbiamo parlato anche in maniera approfondita in questo articolo):  

  1. dati anagrafici, che comprendono documento di identità di chi richiede l’ISEE e codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare;
  2. contratto di locazione, nel caso di casa in affitto;
  3. dichiarazione dei redditi 2017;
  4. eventuale assegno di mantenimento per coniuge e figli;
  5. patrimonio mobiliare e immobiliare;
  6. certificazione dell’handicap nel caso di persone portatrici di handicap;
  7. documenti relativi ad autoveicoli ed eventuali imbarcazioni di proprietà.

Conclusioni

Speriamo che questo articolo sia stato utile per capire cosa differenzi l’ISEE socio-sanitario dalle altre tipologie di ISEE, come funziona e come richiederlo.

Se avessi ancora dubbi e vorresti l’ausilio di consulenti specializzati per tutte le pratiche, abbiamo preparato un servizio completamente online!

VAI AL SERVIZIO ONLINE

18 Febbraio 2022
Lucrezia

Share on

Un sito di I Consultant S.R.L.

Via dell’Industria, 10
50056 – Montelupo Fiorentino
P.Iva 07052810483
Tel. +39 333 2374920
Email: ask@praticheamiche.it
www.iconsultant.it
Termini e condizioni di vendita
Privacy e Cookie Policy

Resta aggiornato

Social Network

Resta aggiornato

Un sito di I Consultant S.R.L.
Via dell’Industria, 10
50056 – Montelupo Fiorentino
P.Iva 07052810483
Tel. +39 333 2374920
Email: ask@praticheamiche.it
www.iconsultant.it
Termini e condizioni di vendita
Privacy e Cookie Policy

La piattaforma PRATICHE AMICHE di I Consultant S.R.L. è affiliata ad un Consulente del Lavoro (tramite contratto regolarmente redatto), che può elaborare le pratiche poiché regolarmente Iscritto all’Albo dei Consulenti del Lavoro.

Quali documenti ed informazioni sono necessari per richiedere l'Attestazione ISEE?

Scarica la guida definitiva e scopri cosa presentare