Domande e risposte comuni sul nuovo modello ISEE 2022

Che cos’è l’Isee?

L’ISEE è un documento fiscale che attesta la situazione economica di un nucleo familiare, con il quale è possibile accedere a determinati bonus o prestazioni sociali agevolate. L’ISEE quindi è un indicatore che serve a misurare il livello economico complessivo del nucleo familiare.

L’ISEE viene calcolato sulla base dei dati indicati nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU).

Cosa si intende per nucleo familiare?

Per nucleo familiare si intende l’insieme dei componenti della famiglia che condividono la stessa residenza.

Quali sono i documenti necessari per presentare l’attestazione ISEE 2023?

I documenti necessari per presentare la DSU e ottenere il modello ISEE 2023 sono principalmente (scaricabili e consultabili anche qui):

  • documenti anagrafici del dichiarante e dei componenti proprio nucleo familiare: documento di identità del dichiarante in corso di validità e tessera sanitaria del dichiarante e di tutti i componenti del nucleo;
  • documenti relativi ai redditi percepiti: Certificazione Unica 2022 riferita ai redditi del 2021 o dichiarazione dei redditi/730 2022 riferito ai redditi del 2021) di tutti i componenti del nucleo;
  • documenti che attestino il patrimonio mobiliare: conti correnti, carte prepagate con Iban, conti di deposito, libretti di risparmio, fondi di investimento, titoli, azioni, obbligazioni etc di tutti i componenti del nucleo;
  • documenti che attestino il patrimonio immobiliare: visura catastale aggiornata per terreni e/o fabbricati posseduti in Italia, di ogni componente del nucleo, e documentazione attestante il capitale residuo del mutuo acceso per la costruzione o l’acquisto di un immobile al 31.12.21, rilasciato dall’istituto di credito (banca);
  • documenti di affitto/locazione riferiti all’abitazione di residenza: in caso di locazione o affitto, ultimo contratto di locazione registrato;
  • documenti che attestino redditi esenti da imposta e non erogati dall’INPS: borse di studio, compensi per attività sportiva/dilettantistica etc;
  • documentazione comprovante assegni di mantenimento al coniuge e per il mantenimento dei figli conviventi con altro genitore, corrisposti o percepiti, nel caso in cui genitori non siano coniugati e separati;
  • documenti che attestino la proprietà di veicoli: libretto di circolazione del/dei veicolo/i di proprietà (autoveicoli, motoveicoli, imbarcazioni da diporto) di ogni singolo componente del nucleo;
  • documentazione aggiuntiva da presentare in particolari casistiche: verbale di invalidità o ultima certificazione attestante la condizione di disabilità media, grave o di non autosufficienza; sentenza di separazione e/o divorzio.

A quali agevolazioni posso accedere presentando l’ISEE 2023?

  • Reddito e pensione di cittadinanza (RdC e PdC);
  • Assegno Unico e Universale;
  • Bonus prima casa per i giovani under 36;
  • Bonus affitto;
  • Bonus energia (sconto sulle bollette di luce acqua e gas);
  • Riduzione delle tasse universitarie;
  • Esenzione dal ticket sanitario;
  • Bonus bebè;
  • Bonus asilo nido;
  • Reddito di emergenza (REM);
  • Bonus digitalizzazione (telefono, pc, tablet);
  • Bonus scuola, libri e tasse;
  • Sconto sul Canone RAI;
  • Bonus occhiali e lenti a contatto;
  • Bonus giornali e riviste;
  • Assegno di maternità (erogato dai Comuni);
  • Assegni familiari (erogati dai Comuni);
  • Bonus affitto;
  • Agevolazioni ISEE per i mutui;
  • Sconti sul canone TELECOM;
  • Carta acquisti;
  • Contributo affitto per studenti fuori sede;
  • Conto corrente zero spese
  • Sconto sui trasporti pubblici (es. abbonamenti del treno).

Attenzione: le suddette agevolazioni possono decadere qualora si superi una determinata fascia ISEE. Le soglie ISEE con la quale è possibile accedere agli incentivi sono variabili, a seconda dell’agevolazione considerata. Per ulteriori approfondimenti in merito si rimanda al nostro articolo dedicato (qui).

Quali sono le diverse dichiarazioni ISEE?

Oltre alla dichiarazione ISEE ordinaria, si possono presentare dichiarazioni ISEE specifiche:

  • Università – per l’accesso alle prestazioni per il diritto allo studio universitario. Attenzione: per questa tipologia specifica di ISEE occorre indicare la presenza o meno dei genitori nel nucleo. Occorre inoltre presentare della documentazione aggiuntiva che attesti l’eventuale grado di autonomia dello studente rispetto al nucleo familiare d’origine;
  • Dottorato – per l’accesso alle prestazioni legate ai dottorati di ricerca;
  • Socio-Sanitario – per l’accesso alle prestazioni socio-sanitarie, come l’assistenza domiciliare;
  • ISEE Minorenni – per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni, che siano figli di genitori non coniugati e non conviventi tra di loro;
  • ISEE Corrente – per apporre modifiche ad un ISEE già presentato nell’anno in corso, ad esempio per rideterminare l’attestazione ISEE nel caso in cui durante l’anno si siano verificate delle condizioni reddituali e/o patrimoniali sfavorevoli rispetto all’ISEE presentato in via ordinaria.;
  • Socio-sanitario residenze – per agevolazioni legate al ricovero in strutture assistenziali, come le RSA. Attenzione: per questa tipologia specifica di ISEE occorre considerare anche la condizione economica di eventuali figli del beneficiario, anche se non inclusi nel nucleo familiare del richiedente, per capire se questa incida o meno sull’ISEE del beneficiario stesso.

Quando scade il modello Isee 2023?

Il modello ISEE 2023 è valido dalla data di presentazione e quindi dalla data dell’invio telematico, sino al 31 Dicembre 2023.

Un sito di I Consultant S.R.L.

Via dell’Industria, 10
50056 – Montelupo Fiorentino
P.Iva 07052810483
Tel. +39 333 2374920
Email: ask@praticheamiche.it
www.iconsultant.it
Termini e condizioni di vendita
Privacy e Cookie Policy

Resta aggiornato

Social Network

Resta aggiornato

Un sito di I Consultant S.R.L.
Via dell’Industria, 10
50056 – Montelupo Fiorentino
P.Iva 07052810483
Tel. +39 333 2374920
Email: ask@praticheamiche.it
www.iconsultant.it
Termini e condizioni di vendita
Privacy e Cookie Policy

La piattaforma PRATICHE AMICHE di I Consultant S.R.L. è affiliata ad un Consulente del Lavoro (tramite contratto regolarmente redatto), che può elaborare le pratiche poiché regolarmente Iscritto all’Albo dei Consulenti del Lavoro.