In questo articolo

Pratiche citate

IMU

Pagamento IMU online, la guida

Chi deve pagare l’IMU e quando: scopri i tempi e tutte le modalità di pagamento.

L’IMU (Imposta Municipale Unica) è un’imposta che il cittadino possessore di uno o più beni immobiliari (case, terreni agricoli o edificabili etc.), deve versare allo Stato. Una guida dedicata su come effettuare il pagamento IMU online, con date di scadenza e modalità di pagamento possibili.

Pagamento IMU online, la guida

Chi deve pagare l’IMU?

Diversamente da quanto previsto precedentemente, l’IMU deve essere versato solo sulle abitazioni secondarie, ad eccezione di casi particolari in cui tale imposta deve essere pagata anche sulla prima casa, o meglio, sull’abitazione principale. 

I soggetti che devono versare questa imposta sono i seguenti:

  • I proprietari di immobili, terreni ed aree edificabili;
  • I titolari di altri diritti reali (come l’usufrutto, l’abitazione, l’enfiteusi od uso) sugli stessi fabbricati;
  • Il genitore affidatario della casa familiare (quindi, abitazione principale) a seguito del provvedimento del giudice, qualora l’abitazione sia considerata:
    • Casa Signorile (A1);
    • Villa (A8);
    • Castello (A9);
  • L’amministratore del condominio, rispettivamente per le parti comuni dell’immobile che forniscono servizi per la collettività dei condomini (ad esempio l’alloggio del portiere);
  • I concessionari in caso di concessione di aree demaniali;
  • Nelle ipotesi di locazione finanziaria (o leasing finanziario), il locatore;
  • I titolari di fabbricati rurali ad uso strumentale;
  • Il coniuge superstite titolare del diritto di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare, pur sempre che l’abitazione sia considerata Casa Signorile, o Villa o Castello.

Quando devo pagare l’IMU?

L’Imposta Municipale Unica può essere versata interamente in un’unica rata (il 16 giugno), oppure in due rate, una con scadenza al 16 Giugno e una con scadenza al 16 Dicembre dell’anno di imposta.

Il 16 giugno di ogni anno viene versato l’acconto dell’imposta, mentre il 16 dicembre viene versato il saldo, comprensivo di eventuale conguaglio.  Nel caso in cui l’imposta non sia versata entro le date sopra indicate, è possibile regolarizzare il pagamento attraverso il ravvedimento operoso, come esplicato dal nostro precedente articolo (leggi il nostro articolo sul Calcolo Imu).

Come posso effettuare il pagamento IMU online?

L’IMU può essere versata con due diverse modalità dal titolare di un conto corrente bancario o postale:

  • F24;
  • PagoPA.

Modello F24

Il Modello F24 è una modalità tramite la quale il contribuente può provvedere al pagamento delle imposte ed è anche una delle modalità previste per il pagamento dell’Imposta Municipale Unica (IMU). All’interno di questo Modello troveremo infatti diverse sezioni (dedicate all’Erario, all’Inps, alle Regioni…) ma quella utilizzata per il pagamento dell’IMU è quella proprio intitolata “SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI”.

Modello F24: pagamento IMU online tramite F24WEB e il software

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione due strumenti che permettono al contribuente di compilare e inviare il Modello F24, risparmiando sulle spese di versamento bancarie o postali:

  1. F24 WEB;
  2. Software  “F24 ONLINE” di compilazione, e il Software di controllo, “CONTROLLI F24”;

1) F24WEB

È un servizio tramite cui il contribuente può accedervi con apposite Credenziali SPID, Carta d’Identità Elettronica o con la Carta Nazionale dei Servizi, previa registrazione sul canale Fisconline o Entratel.
Tramite questo portale, il soggetto potrà procedere alla compilazione del Modello. Per il pagamento tramite F24 dell’IMU dovremo indicare: 

  • Il Codice del Comune: consiste in un codice tramite cui poter indicare il Comune presso cui è situato il bene immobile;
  • Di seguito, troveremo le diverse caselle da barrare:
    • Ravv.” è il Ravvedimento Operoso: procedete a porre una “X” nel caso in cui non abbiate versato l’IMU entro le date di scadenza indicate, con la finalità di regolarizzare il vostro versamento;
    • Immobili variati”: dovrà essere contrassegnata nel caso in cui sia intervenuta una variazione nella situazione dell’immobile per cui sia stata richiesta la presentazione della Dichiarazione di Variazione IMU;
    • Acc.” è l’Acconto: dovrà essere barrata con una “X” se si procede al versamento dell’acconto IMU in data 16 giugno 2022;
    • Saldo”: la casella sarà contrassegnata se il soggetto procede al versamento del saldo IMU in data 16 dicembre 2022;
      Nel caso in cui si stia versando l’intera Imposta con un’unica soluzione (il 16 giugno 2022) è necessario contrassegnare entrambe le caselle: sia “Acc.” che “Saldo”.
    • Numero imm.”: si indica il numero degli immobili;
    • Codice Tributo”: si segnala il codice “3918”;
    • Anno di riferim.”: in cui si indica l’anno di imposta per cui si procede al pagamento;
  • L’importo IMU da versare.

2) I Software di compilazione e di controllo

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione per i contribuenti che siano iscritti ai servizi telematici dell’Agenzia stessa e titolari di un conto corrente presso una delle Banche con cui l’Agenzia abbia stipulato una convenzione, due software: uno di compilazione, denominato F24 ONLINE, e un Software di controllo, denominato CONTROLLI F24

Il Software F24 ONLINE permette ai contribuenti di compilare e pagare il Modello F24 telematicamente.  È possibile procedere all’installazione del prodotto tramite il portale dell’Agenzia delle Entrate. Il Software CONTROLLI F24 ha lo scopo di validare i Modelli F24 che sono stati compilati con diversi applicativi rispetto a quelli predisposti dall’Agenzia delle Entrate. Ciò significa che se il Modello F24 fosse compilato, ad esempio, tramite il Software F24 ONLINE, il contribuente non dovrà validarlo con CONTROLLI F24, perché avendo utilizzato un programma offerto dall’Agenzia delle Entrate, quel modello risulta essere già validato.

Modello F24: pagamento tramite Home banking

Il Modello F24 può essere pagato tramite operazione di Home Banking.

La procedura prevista dai vari istituti è molto simile, a partire dalle diverse Banche fino a quella prevista da Poste Italiane s.p.a. 

Per accedere al servizio, è necessario procedere all’autenticazione con le proprie credenziali di Home Banking per poi compilare il vostro F24 ed inviare l’ordine.

Pagamento IMU online tramite PAGOPA

PAGOPA è una piattaforma digitale che permette ai contribuenti di poter effettuare versamenti verso la Pubblica Amministrazione. Per effettuare il pagamento, PAGOPA offre una serie di opzioni al cittadino:

  • Pagamento tramite APP IO;

L’APP IO è un’applicazione che il soggetto può scaricare sul proprio smartphone e gli permette di accedere ai diversi servizi nazionali e pubblici. Grazie a questa app il contribuente può effettuare il pagamento dei tributi tramite la piattaforma PagoPA.  

  • Pagamento online in diverse modalità, quali: 
    • Tramite Home Banking;
    • Tramite i principali servizi di pagamento online;
    • Tramite App di pagamento (quali ad esempio: Apple Pay, Paypal).

Conclusioni

Questo articolo contiene tutte le informazioni relative al pagamento online dell’Imposta Municipale Unica. 

Se avessi ancora dubbi o avessi bisogno dell’ausilio di consulenti specializzati nell’IMU, abbiamo preparato un servizio semplice, intuitivo, alla portata di tutti e completamente online! Per poter richiedere il Calcolo IMU ti basterà inserire i dati anagrafici e caricare i documenti richiesti (che potrete trovare elencati nel nostro articolo precedente).

28 Novembre 2022
Lucrezia

Share on

Un sito di I Consultant S.R.L.
Via dell’Industria, 10
50056 – Montelupo Fiorentino
P.Iva 07052810483
Tel. +39 333 2374920
Email: ask@praticheamiche.it
www.iconsultant.it
Termini e condizioni di vendita
Privacy e Cookie Policy

Resta aggiornato

La piattaforma PRATICHE AMICHE di I Consultant S.R.L. è affiliata ad un Consulente del Lavoro (tramite contratto regolarmente redatto), che può elaborare le pratiche poiché regolarmente Iscritto all'Albo dei Consulenti del Lavoro.

Resta aggiornato

Social Network

Un sito di I Consultant S.R.L.
Via dell’Industria, 10
50056 – Montelupo Fiorentino
P.Iva 07052810483
Tel. +39 333 2374920
Email: ask@praticheamiche.it
www.iconsultant.it
Termini e condizioni di vendita
Privacy e Cookie Policy

La piattaforma PRATICHE AMICHE di I Consultant S.R.L. è affiliata ad un Consulente del Lavoro (tramite contratto regolarmente redatto), che può elaborare le pratiche poiché regolarmente Iscritto all'Albo dei Consulenti del Lavoro.